Diritto societario - DR.SALVATORE BRAY - DR.MARIA RITA BRAY Studio commerciale, tributario, lavoro

Cerca nel sito
Vai ai contenuti

Menu principale:

Diritto societario

Diritto societario

MODIFICATI I REQUISITI SOGGETTIVI PER ESSERE SOGGETTI A FALLIMENTO
Non sono soggetti alle disposizioni sul fallimento e concordato preventivo gli imprenditori che riescono a dimostrare il possesso congiunto dei seguenti requisiti: 1) Attivo patrimoniale nei tre esercizi antecedenti la data di deposito dell'istanza di fallimento o dall'inizio dell'attività se di durata inferiore , non superiore ad euro 300.000 annui ; 2) Ricavi lordi, sempre nei tre periodi precedenti, non superiori a 200.000 euro annui; 3) Ammontare dei debiti, anche non scaduti, non superiore ad euro 500.000. In ogni caso non si darà luogo alla dichiarazione di fallimento se l'ammontare dei debiti scaduti e non pagati risultanti dagli atti dell'istruttoria prefallimentare è complessivamente inferiore a 30.000 euro.
Disegno di legge del C.d.m. che reintroduce il falso in bilancio
E' stato approvato dal C.D.M. in data 30/10/2007 con la modifica degli art. 2621/2622 c.c. Le novità sono: 1) Eliminazione delle fattispecie contravvenzionali; 2) Eliminazione della procedibilità a querela 3) Creazione di due fattispecie distinte di falsità in bilancio: una per le società ordinarie e una per le società quotate 4) Riformulazione delle specie di falso nelle comunicazioni  delle società di revisione; 5) Eliminazione delle soglie di punibilità

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu